PINOLI



PINOLI 1ª SCELTA

Pinoli Prima Scelta Sgusciati I pinoli sono i semi commestibili prodotti da alcuni tipi di pino, primo fra tutti quello comune noto col nome scientifico Pinus pinea; i pinoli sono inseriti tra le scaglie delle pigne prodotte dai pini e sono avvolti da un guscio solido chiamato strobilo che li protegge. Per ottenere 5 chilogrammi di pinoli sgusciati ne sono necessari circa 100 di pigne. Ogni pigna impiega ben 3 anni per maturare. La raccolta delle pigne per la produzione di pinoli avviene nel periodo compreso da ottobre ad aprile; queste vengono poi ammucchiate e lasciate ad essiccare ai primi raggi del sole primaverile. In seguito i pinoli vengono privati del loro guscio protettivo, puliti, essiccati e messi in vendita dopo un'accurata selezione. Un frutto molto utilizzato nella cucina italiana, sia per guarnire le specialità della pasticceria, che come condimento particolare per molte pietanze. A tale ragione, la nostra azienda è impegnata nella sua lavorazione per soddisfare la clientela, garantendo sempre un prodotto congeniale alle varie esigenze. La qualità Mediterranea, come Italia, Spagna e Turchia hanno un sapore dolce, pinoli adatti per la produzione di torte, biscotti e basi per gelato. L'origine cinese presenta una forma meno ovoidale e una piccola porzione di tegumento scuro nella parte superiore, questa qualità viene utilizzata nella produzione di pesto e salse. Cosa sapere sul Pinolo In passato la raccolta avveniva tutta manualmente, con la divisione in squadre del personale addetto. Oggi la raccolta avviene meccanicamente in modo meno pericoloso, con l'utilizzo di macchinari specifici. Dopo la scuotitora, le pigne vengono distese all'aria ad essiccare. Apertisi gli strobili, i pinoli, suddivisi per volume, vengono puliti dalla polvere marrone esterna, polvere impiegata nell'industria alimentare come aromatizzante. I pinoli sono dunque schiacciati con dei rulli ed il frutto separato dal guscio per decantazione in vasche d'acqua salata. Infine, si ricorre alla ventilazione forzata per asportare la pellicola rossastra che ricopre il frutto, poi posto in essiccatoi dove si raggiungono temperature di 90 C°. Non tutti sono a conoscenza del fatto che i Pinoli hanno un contenuto proteico molto elevato, all'incirca come la bresaola e il grana I Pinoli Nazionali sono di qualità superiore, quindi costituiscono elemento primario per la riuscita delle ricette gastronomiche tradizionali della cucina italiana.