L’AZIENDA

FRUIT SERVICE BRONTE

L’Etna

L’Etna, in Sicilia, è il vulcano più alto d’Europa: un monte nero, fumante, ricoperto di cenere da cui affiorano rocce laviche.

Questo paesaggio, apparentemente arido e inospitale, si è rivelato il terreno ideale per la coltivazione del pistacchio e non di un pistacchio qualsiasi, ma del ”oro verde” di Bronte.

E’, infatti, proprio sul territorio circostante questa cittadina di montagna che si coltiva e raccoglie un frutto di alto pregio, molto apprezzato e richiesto nei mercati di tutto il mondo.

Lo caratterizzano un intenso colore verde e un gusto dolce, delicato, aromatico.

Nel 2009 il “pistacchio verde di Bronte” ha ottenuto il riconoscimento D.O.P. (Denominazione di Origine Protetta) a tutela della sua unicità, troppo spesso minacciata da produzioni di qualità assolutamente inferiore.

Fruit Service

Fruits Service nasce per la passione di imprenditori che si sono dedicati all’agricoltura con l’obiettivo far riscoprire il gusto e la genuinità dei prodotti.

E’ nel 1960 che la famiglia Marullo ha intrapreso la strada della produzione, commercializzazione e distribuzione della frutta secca, dedicandosi particolarmente al rinomato pistacchio di Bronte, emblema della piccola cittadina che spicca fiero fra le rocce di lava.

La Sicilia è l’unica regione italiana dove si produce il pistacchio (“pistacia vera”) e Bronte ne esprime l’area di coltivazione principale con una produzione dalle caratteristiche peculiari. Ecco perché e considerata la capitale italiana del pistacchio.  

Il pistacchio brontese è dolce, delicato, aromatico, ma soprattutto è unico. Esso possiede colori e qualità organolettiche che ne fanno un unicum in tutto il mondo. Viene apprezzato nei mercati italiani ed esteri per l’originalità del gusto e l’adattabilità in cucina e in pasticceria.

Oggi l’azienda Fruits Service è diventata, perseguendo costantemente una politica orientata alla qualità, una realtà importante che ha conquistato crescenti quote di mercato, aggiudicandosi prestigiosi riconoscimenti nazionali ed internazionali, esportando in tutto il mondo.

Seguendo inoltre le linee guida del metodo qualitativo HACCP (Hazard Analysis Typical Control Point), la produzione risponde rigorosamente agli standard di qualità, avvalendosi degli strumenti sanitari necessari per il controllo chimico-biologico di qualunque tipo di impurità.